Fiumi del Kenya

Rivers of Kenya                                    Translator
                                    

Fourteen Falls Thika, Kenya
Quattordici Cascate. Fiume Athi. Thika, Kenya.

La geografia del Kenya è alquanto complessa. Il Kenya è un paese dell'Africa Orientale, ed è attraversato dall'equatore.
Pur essendo un paese equatoriale, e tropicale, presenta climi molto vari. Nel nord si trovano aeree desertiche, e nel centro sud altopiani, con boschi e savane. Il paese è attraversato da lunghe catene di montagne.
Complessivamente, l'elemento morfologico che più caratterizza il Kenya è la Rift Valley, che lo attraversa da nord a sud.
Le precipitazioni in Kenya sono molto irregolari. In linea generale le piogge diminuiscono verso l’interno ma aumentano con l’altitudine, per questo le acque interne presentano laghi di acqua dolce e di acqua salata; numerosi sono anche i soffioni boraciferi e i geyser. Pochi invece i fiumi, di cui solo due hanno una portata e una lunghezza degne di nota (il Tana e il Galana) che, oltre all'Ewaso Ng'iro si gettano nell'oceano Indiano e hanno un regime molto variabile nel corso dell'anno, in funzione dalla frequenza delle precipitazioni piovose. Mara e Nzoia si versano nel Lago Victoria, mentre il Turkwel nel Lago Turkana.

Elenco dei fiumi in ordine alfabetico:
Athi-Galana-SabakiEwaso Ng'iroGilgilGuchaKerioLumiMalewaMaraMbagathiMogongaMolo • Mononoase • NairobiNaro MoruNjoro • Nyando • NzoiaOl ArabelPerkerraSouthern Ewaso Ng'iroSugutaTanaThikaTsavoTurashaTurkwelUmba (Tanzania)Voi (Goshi)WasegesYala.