Lake Bogoria

Lake Bogoria
Lake Bogoria
Lake Bogoria
Lake Bogoria

 

Lago Bogoria  

                                   La riserva di 107 kmq tutela l'area del bacino del Bogoria, situato ai piedi dell'alta parete orientale (600m) del Laikipia Escarpment. Isituita nel 1973, dal 2000 è una delle zone umide inserite nella Convenzione di Ramsar.

Il lago, circondato da una fascia di arida boscaglia ed acacie, è alimentato da due fiumi e da almeno 200 sorgenti calde distribuite in tre zone principali. L'acqua è altamente salina e alcalina, anche a causa della rapida evaporazione e della mancanza di sbocchi. Per questo motivo non possono viverci nè pesci, nè coccodrilli, nè ippopotami. Prospera invece un tipo di alga che attira stormi di fenicotteri.

E' presente anche l'aquila pescatrice, che, in mancanza di pesce, ha sviluppato l'insolita abitudine di cibarsi di fenicotteri e altri grandi trampolieri.

Tutelato dalla riserva è un gruppo di 18 geyser, la maggior concentrazione di tale fenomeno in tutta l'Africa. I tre principali si trovano nella località denominata Loburu Hot Springs, sulla riva occidentale, dove nuvole di vapore sulfureo formano una serie di pozze irregolari e rigagnoli dalle mille sfumature, che vanno a scaricarsi nel lago. L'acqua è talmente calda che è consuetudine, anche se vietato, cuocere le uova immergendole con un bastone in un sacchetto...

I bordi di pozze e ruscelli sono estremamente instabili e le acque bollenti hanno già causato delle vittime.

Ci sono aree adiacenti dove poter fare picnic. Il posto è molto frequentato dai locali nel weekend e da scolaresche in gita didattica.

Lake Bogoria
Lake Bogoria
Lake Bogoria
Lake Bogoria